FOR THE RENAISSANCE IN US
/ Arte e Cultura / “IF BEETHOVEN WAS A PUNK”: QUANDO LA MUSICA DIVENTA FUMETTO @HARD ROCK CAFE FIRENZE

“IF BEETHOVEN WAS A PUNK”: QUANDO LA MUSICA DIVENTA FUMETTO @HARD ROCK CAFE FIRENZE

Vincitori del  bando Siae “Sillumina” Nuove Opere nel settore “Arti visive, performative e multimediali” i Wakeupcall & Andrea Dezzi sono giovani, eclettici e innovativi: a giugno il loro progetto musicale diventerà un fumetto, presentato in anteprima sul palco di Hard Rock Cafe di Firenze mercoledì 17 maggio alle 22.00.

 

È uno degli appuntamenti più attesi della primavera 2017 a Hard Rock Cafe Firenze.  Mercoledì 17 maggio, alle 22.00, arrivano da Roma i Wakeupcall & Andrea Dezzi in “If Beethoven was a punk”. Musicisti giovani, brillanti e innovativi tanto da vincere il bando Siae “Sillumina” Nuove Opere nel settore “Arti visive, performative e multimediali” e diventare un fumetto presentato in anteprima al Cafe.  Un solo prodotto, nove brani originali, tredici personaggi indimenticabili, una graphic novel: “If Beethoven was a punk” è molto più di un semplice “concept album”. Dentro ci sono il rock e la musica classica, la graphic novel e l’approfondimento culturale. Per tenere insieme tutti questi input è stata sviluppata una app, in grado di coinvolgere in prima persona gli utenti.

Il protagonista di questa storia, Alex, non è folle come il Pink dell’album “The Wall” né deve scontare le sofferenze del “Tommy” cantato dagli Who. Ma anche lui, a suo modo, è un anti-eroe, perfettamente in linea con le difficoltà dei nostri tempi. In Alex c’è meno dolore, ma più rassegnazione. È l’emblema dei giovani musicisti di oggi, che pur con tutti gli strumenti a loro disposizione, non riescono a imboccare la strada giusta. In suo soccorso arriva la mitica nonna Muse, 75 anni e l’entusiasmo di una ventenne in trasferta a Ibiza, che fa vivere al nipote una notte che non scorderà per il resto della vita. Tra le frequentazioni dell’arzilla vecchietta, infatti, spiccano un certo Ludwig van Beethoven e tutti i suoi compagni di bevute: Mozart, Bach, Wagner… Un’allegra banda che la sera ama riunirsi per far baldoria e suonare un po’, pronta a dimostrare ad Alex che per sfondare nella musica non basta il talento, servono anche tenacia e un pizzico di follia. E quando si è disposti a osare, non c’è talent show che regga… Questo progetto è diventato realtà grazie allo spirito d’innovazione di Made in Tomorrow, alla musica dei Wake Up Call, rock band romana, e ai disegni di Arianna Vittoria Beffardi. La storia di Alex e la sua scanzonata banda si prestava perfettamente per essere raccontata in un fumetto. Un’occasione per dare un volto e una voce a tutti i nostri personaggi. Grazie ai disegni di Arianna Vittoria Beffardi e alla produzione di Made in Tomorrow questo sogno sta diventando realtà. L’uscita del fumetto – in versione cartacea e digitale – è fissata per giugno 2017, ma durante la serata del 17 maggio all’Hard Rock Cafe saranno presentate in anteprima molte tavole inedite, che faranno da sfondo al racconto della storia.

 

Il primo singolo “Sex Hallelujah”, uscito il 9 gennaio 2017:

La title track, “Il Beethoven Was A Punk”:

Il primo teaser italiano:

 

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *