FOR THE RENAISSANCE IN US
/ Home @it / Scoppia la passione per il football americano: la lunga notte del Super Bowl

Scoppia la passione per il football americano: la lunga notte del Super Bowl

Italia sveglia fino a notte tarda: domenica arriva il Super Bowl, ossia la 52esima finale del campionato americano NFL tra New England Patriots e Philadelphia Eagles, in programma domenica 4 febbraio alle 23 all’U.S. Bank Stadium di Minneapolis in Minnesota. Negli USA è un vero e proprio rito collettivo, capace di fermare un Paese di oltre 300 milioni di persone. Non a caso è considerato la quarta festa nazionale dopo Natale, Thanksgiving Day e il 4 luglio.

Apre quello che è un vero e proprio show di musica e sport Pink, che canterà l’inno nazionale. Il tanto atteso half time show, che negli anni ha regalato performance di altissimo livello, vedrà protagonista la star Justin Timberlake.

Atto finale, quindi, per New England Patriots e Philadelphia Eagles vincitori delle rispettive Conference, dominando i playoff. I Patriots, che arrivano dalla storica rimonta sugli Atlanta Falcon targata 2017, un match con continui cambi di fronte che ha tenuto tutto il mondo dello sport con il fiato sospeso, non solo gli Americani, continuano ad aver fame di vittorie e cercano il sesto titolo complessivo, affidandosi al genio del loro quarterback Tom Brady. Gli Eagles, guidati da Nick Foles, vanno a caccia del riscatto dopo due Super Bowl persi. La sfida sarà una sorta di rivincita per gli Eagles, che incontrarono i Patriots proprio nell’ultima delle due finali perse precedentemente, quella del Super Bowl numero 49, nel 2005, vinta per 24-21 dalla squadra di Brady.

La finale sarà trasmessa in diretta tv sulla piattaforma satellitare da Fox Sports e sul digitale terrestre da Premium Sport, oppure in diretta streaming su SkyGo e Premium Play.

L’alternativa è vedere The Big Game nel tempio americano del rock, gli Hard Rock Cafe di Roma, Venezia e Firenze:  maxischermi sintonizzati su FOX SPORTS HD, canale 204 della piattaforma Sky, tanta bella musica, prima durante e dopo l’evento, menu a tema e coreografie. Sono questi gli ingredienti principali che accompagneranno la lunga notte negli Hard Rock Cafe. A Roma, nello storico Cafe di via Veneto, l’evento è in collaborazione con la Legio XIII, squadra capitolina di football americano, che sarà presente con alcuni suoi giocatori e rappresentanti del club. Durante la serata, esibizioni delle Romans Cheerleader con acrobazie e ballate secondo la tradizionale tecnica americana e coregrafie di Elena Gregori. A Venezia, nel ristorante museo di Bacino Orseolo, dalle 21.30 sino a inizio partita, intrattenimento d’autore con dj set by “Shake the RockFather”, il dj con barba e kilt, specializzato in musica rockabilly, rock e rock n’roll. A Firenze, nel tempio rock di via Brunelleschi, special guest della nottata la squadra di football americano i Guelfi, partner del Cafe, e i finalisti fiorentini del talent show The Greatest Showman, che si esibiranno prima dell’inizio del match in una performance di hip hop e nell’half time show in versione “cheerleaders”. Appuntamento alle 21.30.

“Siamo stati i primi in Italia, venti anni fa, a creare un evento intorno a questa spettacolare manifestazione che non ha eguali al mondo – commenta Gianna Cecchinato, European Regional Sales & Marketing Manager – e sappiamo che a fare nottata non sono soltanto i fan del football americano o dello sport in genere. C’è una comunità molto eterogenea di giovani e meno giovani, italiani e non, che ha piacere di rinunciare a qualche ora di sonno per godersi lo spettacolo insieme a parenti e amici. La passione e la curiosità verso la finale NFL, fa di questo evento uno dei principali appuntamenti dell’anno all’Hard Rock Cafe”.

cricol

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *