FOR THE RENAISSANCE IN US
/ Food ita / Carbonara Con Pasta Senza Glutine

Carbonara Con Pasta Senza Glutine

Il cuoco delle celebrities Marco Pernini ci racconta i benefici delle pasta senza glutine e regala una sua ricetta speciale in esclusiva per Dantemag.

Di Marco Pernini

shutterstock_158298494

Prima di addentrami nello specifico vi racconto alcune curiosità storiche sulla pasta, quando il suo consumo non era ancora associato alla “dieta mediterranea tipicamente italiana”.

La pasta in Italia, contrariamente ai luoghi comuni, esisteva già prima che Marco Polo intraprendesse quel suo famoso viaggio in Cina dal quale importò non tanto gli spaghetti…ma probabilmente solo la loro forma! Orazio, infatti, menzionava la pasta già nel I sec a.C. riferendosi nei suoi testi al laganoz o laganum( dal latino= schiacciata di farina). Lo storico Charles Perry indicò, poi, gli Arabi quali ideatori di sottili pezzi di pasta lavorati per durare nei loro lunghi viaggi e questa ci risulta essere il primo esempio di pasta secca.
Dagli arabi la pasta approda a Palermo dove, nell’antichità, troviamo le maggiori produzioni. La conquista spagnola la fece arrivare nel continente americano e, con la grande immigrazione italiana del 1850, negli USA si diffuse il largo consumo. Ad oggi, sono stati documentati circa 1300 nomi e più di 310 formati di pasta.

shutterstock_66201823

Recentemente, in tutto il mondo, si sta sempre più diffondendo la pasta senza glutine. Non tutti i nuovi consumatori sono celiaci ma vogliono semplicemente rimanere a “dieta” e non sentirsi appesantiti dopo un pasto.

Io ho sempre cucinato con prodotti biologici e come chef personale per diverse star della musica pop mi sono specializzato nel cucinare piatti sfiziosi anche con la pasta senza glutine. Gli artisti devono essere sempre pronti per le riprese di un video, un servizio fotografie o per apparire in un’ intervista televisiva in previsione del lancio del loro nuovo disco o film.

La mia ricerca culinaria, oltre al valore estetico deve comunque sempre valutare un equilibrio nutrizionale che garantisca anche l’apporto energetico necessario per sostenere le fatiche di una ripresa cinematografica o di un tour.

shutterstock_164743577

Fare una dieta senza glutine non significa perdere peso, per alcuni è una necessità perché soffrono di intolleranze ai prodotti derivati dal frumento, per altri è semplicemente una scelta di vita. Devo puntualizzare che alcuni credono che mangiare cibi senza glutine o senza frumento sia la stessa cosa, non è così! Perché il glutine è una proteina che si trova anche in altri prodotti come l’orzo e la segala, pertanto, solo in caso di celiachia è necessaria la massima attenzione ad eliminare ogni presenza di glutine eliminando anche quest’ultimi cereali.

shutterstock_181215398

L’ unico effetto che accomuna una dieta totalmente priva di glutine ad una dieta per una persona non celiaca è il non sentirsi sazi né appesantiti dopo un pasto; è l amido contenuto nel frumento che si espande nello stomaco la causa a volte di un fastidioso gonfiore.

In passato era difficile trovare una pasta senza glutine che non si rompesse appena cucinata ma ora, sia per qualità che per varietà, i prodotti disponibili sul mercato propongono diverse e ottime combinazioni biologiche, io di solito uso quelle con farine ricavate dal riso scuro.

E amando anch’io gustare queste paste ho pensato di indicarvi una mia ricetta personale: una golosa carbonara con variante! sostituite la pancetta, che è grassa,con del croccante tacchino e …

Carbonara con pasta senza glutine

METODO:

In una pentola mettete a bollire tanta più acqua del solito perché la pasta senza glutine tende ad attaccarsi più facilmente. Cuocete pertanto cercando di girarla più frequentemente.

Mentre la pasta cuoce mettete in una padella l’ olio d’oliva, soffriggete la cipoll

shutterstock_163964288_b

a e poi aggiungete il tacchino tagliato a pezzetti. Aromatizzate con il pepe nero e cuocete fino a che non diventa croccante. Spolverate con il prezzemolo tagliato. A parte amalgamate le uova con un po’ di panna, Grana Padano, sale e pepe. Quando la pasta e cotta, scolatela e passatela nella padella con il tacchino togliendola dal fuoco; versate anche il preparato con le uova e rimescolate il tutto spolverando dell’ altro Grana sopra.

Buon Appetito!

 

Ingredienti per tre persone:

  • 300 gr di pasta senza glutine
  • Olio d’ oliva extra vergine
  • Mezza cipolla bianca tagliata non troppo sottile
  • 6 fette di tacchino affumicato tagliate nella stessa finezza della cipolla
  • un po’ di prezzemolo tagliato fine
  • 2 uova
  • Panna da cucina
  • una manciata di grana
  • sale e pepe

This post is also available in: Inglese

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *